La fondazione Nerina e Mario Mattioli ONLUS








  • Dalla homepage della Fondazione (www.fondazionemattioli.it)
    La ricerca biomedica porta a continui progressi nella diagnosi e nella terapia dei tumori maligni.
    Ad esempio, nel caso del cancro del collo dell'utero la prevenzione secondaria attraverso il Pap-test ha favorito la diagnosi precoce e la conseguente diminuzione dell'incidenza e della mortalità di questo tumore e presto saremo ingrado di valutare se l'introduzione di un nuovo vaccino farà ulteriormente diluire la mortalità per questa malattia.

    Dal 1981 il Dipartimento di Oncologia dell'IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri – in proficua collaborazione con diversi centri clinici tra cui storicamente l'Unità di Oncologia Ginecologica dell'Ospedale di Monza (Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Università degli Studi Milano-Bicocca) e successivamente negli anni con l'Ospedale Sant'Anna di Torino, gli Ospedali Civili di Brescia, il Policlinico Gemelli di Roma, l'Istituto Europeo di Oncologia e l'Istituto dei Tumori di Milano – ha promosso e attivato un'intensa collaborazione tra ricercatori, medici e tecnici per questo particolare settore dell'oncologia ginecologica e hanno promosso numerosi progetti di ricerca a livello nazionale e internazionale. 

    Dal 1995 la Fondazione Nerina e Mario Mattioli Onlus ha contribuito a sviluppare e catalizzare questa collaborazione inter-disciplinare e favorire il rapido trasferimento di conoscenze tra laboratorio e clinica, nella speranza di ottenere benefici per tutte le pazienti affette da tumori dell'apparato genitale femminile. La fondazione è eretta a Ente morale con delibera della Regione Lombardia n. VI/10423 DGR 22 marzo 1996, registro persone giuridiche Tribunale di Milano n. 1500, Vol.63, pag.199, C.F. 97171440155 e successivamente in ONLUS - Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale - con DDGS n. 63474 del 29 giugno 1998.

Sponsored by SI2001