L’esperto risponde - Il tumore dell' endometrio

Gentile utente, le domande che inserirai in questo forum verranno controllate dai nostri esperti.
Qualora la domanda sia di interesse comune l'esperto risponderà direttamente mediante questo sito.
Ti preghiamo quindi di NON inserire dati personali o riservati in quanto saranno visibili a tutti.


 

BUONASERA ,VORREI SOTTOPORVI UN QUESITO, HO 50 ANNI E A SEGUITO DI SANGUINAMENTI ANOMALI TRA UN CICLO E L'ALTRO MI HANNO DIGNOSTICATO PER ISTEROSCOPIA UNA IPERPLASIA COMPLESSA ATIPICA DELL'ENDOMETRIO, COSA DOVREI FARE SECONDO VOI A SEGUITO DI QUESTA DIAGNOSI?

Buonasera,
il trattamento dell'iperplasia endometriale viene deciso in base a diversi fattori quali età e comorbidità. Nel caso di iperplasia atipica le linee guida internazionali più recenti consigliano l'isterectomia. Per una valutazione adeguata del caso specifico sarebbe oppurtuna una visita ambulatoriale.

Buonasera,puo'essere utile un raschiamento diagnostico in presenza di perdite di sangue (metrorragie)e dolore pelvico?Ho effettuato diversi esami tra cui una laparoscopia esplorativa,senza risultati specifici.Ho sentito parlare anche di isteroscopia.Vorrei capire se possa trattarsi di un tumore all'endometrio.Se potete consigliarmi a tale proposito.Grazie mille.Susanna (41anni)

Buonasera, in presenza di sanguinamento uterino anomalo  l'esame di primo livello è l'ecografia transvaginale. Puo' essere utile una biopsia endometriale o eventualmente un'isteroscopia diagnostica che rappresente l'esame di secondo livello. Il raschiamento puo' essere proposto con finalità sia diagnostica che terapeutica in presenza di metrorragia. Per poterla indirizzare correttamente sarebbero però necessarie ulteriori informazioni.

Sponsored by SI2001